Tu sei qui: Home / Pagine dei Soci / IU4FIT / IU4FIT/IA5

IU4FIT/IA5

La mia prima esperienza di attività portatile HF da radioamatore

Panoramica

Erano anni che sognavo di fare una cosa simile... Finalmente ho realizzato anche questo sogno. Recarmi su un isola, portare con me un po di attrezzatura e fare dei collegamenti... Isola d'Elba, località Marina di Campo, locatore JN54CR, IOTA EU-028, IIA T-016, dal 02-08-2015 al 07-08-2015. Ecco cosa ho fatto:

Prova 1 prova

Prova 3 Prova 2

 

Appena sistemati i bagagli della famiglia è bastato poco per decidere dove collocarsi con la radio e l'antenna per effettuare subito qualche prova... Il garage, lontano da tutti, piena tranquillità, distante dallo stabile e per completare un bel punto dove poter ancorare la mia canna da pesca. Dieci minuti e tutto l'occorrente era già posizionato. Aperta la canna, stesi i dieci metri di filo positivo, attaccato il balun 4.1, fissata la canna al paletto che avevo visto dietro il garage, fissato il picchetto di terra con il cavo che andava al balun e collegato il coassiale. Mancava solo accendere la radio e il mio mac. Detto fatto e si è partito subito con le chiamate...

 

GUARDA IL VIDEO

 

Fatte un po di prove con immensa soddisfazione avevo già messo a log un bel po di stazioni. Le chiamate dalle isole attirano, ci sono stati momenti di pile-up molto duri per me senza alcuna esperienza, ma sono sopravvissuto. Non mi sono lasciato sopraffare... L'adrenalina era a livelli altissimi, ma per quel giorno QRT. La sera determinante doveva essere quella del martedì. Serata di incontro in sezione ARI di Modena. Volevo collegare anche loro. Quindi intanto prepariamoci una location migliore. Due giorni a guardarmi intorno e poi la decisione: Il molo di Marina di Campo...

 

Canna sul molo Panoramica chiamata Elettricità

 

Il punto di fissaggio della canna trovato già sul posto, per la massa visto che il picchetto non scendeva nel cemento lo buttai a mare, il tavolino lo presi in prestito ai gestori degli affitta-barche, per l'energia elettrica mi procurai una chiavetta prepagata presso la capitaneria di porto e non ebbi problemi di nessun genere. Tutto pronto, ci sediamo e cominciamo a chiamare...

 

io io 1

 

Fantastico... pochissimo rumore, un po di QSB, ma tutto sembrava apposto... CQ DX, CQ DX, IU4FIT/IA5 referenza IOTA EU-028 e referenza Isole italiane IIA T-016 chiama e ascolta. Tutte chiamate a voce con il mio fedelissimo Icom IC706MKIIG.

 

ia5

 

In serata come promesso arrivarono anche i rinforzi. Il carissimo IA5DKK (Saverio a SX) e il giovane IA5FJW (Samuele a DX) che mi hanno dato un gran supporto soprattutto con gli spettatori che si fermavano incuriositi a chiedere informazioni. In conclusione della vacanza ho messo a log 205 QSO collegando facilmente quasi tutta l'Europa. Per essere la prima esperienza devo ammettere che mi sono divertito, mi è piaciuta e sicuramente ripeterò.

 

Home

Azioni sul documento